Thailandia: ultime notizie coronavirus, mappa aggiornata!

Che tu sia a Bangkok, Pattaya o Phuket, qui potrai seguire le ultime notizie riguardo l’evoluzione del coronavirus e l’andamento del contagio in Thailandia e nel mondo in tempo reale!

BANGKOK – Il ministero della sanità pubblica thailandese ha segnalato sette nuovi casi di coronavirus sabato (8 febbraio), tra cui tre nuovi pazienti thailandesi e quattro cinesi.

I nuovi casi hanno portato ad un totale di 32 infezioni, il numero più alto al mondo al di fuori della Cina.

“I sette nuovi pazienti con il virus sono tutti ricoverati in ospedale”, ha dichiarato il dott. Suwannachai Wattanayingcharoenchai, direttore generale del dipartimento di controllo delle malattie.

Uno dei tailandesi infettati faceva parte del gruppo dei 138 evacuati nella giornata di martedì da Wuhan , in Cina, ha riferito il dott. Suwannachai ai giornalisti.

Mentre gli altri due thailandesi erano venuti in contatto con alcuni turisti.

Il dott. Suwannachai ha dichiarato che uno dei cinesi infettati da coronavirus è un turista proveniente da una “zona a rischio” in Cina.

Tra i 32 casi che la Thailandia ha finora segnalato, 23 sono cinesi mentre nove sono tailandesi.

Aggiornamenti coronavirus in Thailandia

Feb 10. 2020 – Rimangono 32 i casi confermati di coronavirus in Thailandia.

Martedì 11 febbraio – La Thailandia non consentirà l’attracco della nave da crociera Westerdam nel porto di Laem Chabang. Tuttavia la Thailandia tiene aperte le porte ai turisti cinesi, ciò è in netto contrasto con altre nazioni. Singapore vieta l’ingresso a tutti i titolari di passaporti cinesi e agli stranieri che sono stati in Cina. Gli Stati Uniti hanno deciso di interrompere l’ingresso nel paese di cittadini stranieri che erano stati in Cina.
Le Isole Salomone stanno limitando l’ingresso alle persone che provengono da paesi con casi confermati di coronavirus, mentre il Giappone e la Corea del Sud hanno adottato misure più lievi, bloccando i visitatori della provincia di Hubei, l’epicentro dell’epidemia.

Data 11 febbraio 2020-15: 15

Salgono a 33 i casi di Corona virus in Thailandia. Si tratta di una donna cinese 54 anni che viene dalla città di Wuhan!

13 febbraio – In Thailandia un’altro paziente con il coronavirus COVID-19 si è completamente ripreso ed è stato dimesso dopo le cure mediche ricevute al Bamrasnaradu Institute. Lo riferisce il Dipartimento per il controllo delle malattie. Ad oggi 13 pazienti sono tornati a casa mentre 20 sono ancora in cura. Non sono stati confermati nuovi contagi.

È stato inoltre sviluppato un programma di auto-screening online che permette alle persone che sospettano una eventuale infezione di compilare un questionario in tailandese, cinese e inglese su http://sescimande.net/Self-Screening.

15 febbraio – Le poste thailandesi annunciano nuove misure per contrastare e prevenire il Covid-19. Nei centri postali della Thailandia vengono spruzzati disinfettanti su tutti i pacchi internazionali in entrata!

Il 15 febbraio alle 11.20 il Direttore generale del Dipartimento per il controllo delle malattie ha confermato che c’è un’altra nuova infezione in Thailandia. Si tratta di una dottoressa di 35 anni che è stata in stretto contatto con i pazienti infetti dell’Istituto Bamrasnaradura! Salgono a 34 i casi in Thailandia!

Aggiornamento 17 FEBBRAIO 2020 ore 12:04 – La Thailandia registra una nuova infezione da coronavirus. Il nuovo caso riguarda una donna cinese di 60 anni. I casi accertati salgono così a 35!

19 febbraio 2020 – Il Dr. Roongruangkitphatha ha confermato che il Ministero della sanità pubblica non nasconde le informazioni riguardo la situazione del coronavirus in Thailandia.

E’ stato inoltre aumentato il livello di sorveglianza e monitoraggio in 8 province, vale a dire Bangkok, Chonburi, (dove è situata la città balneare di Pattaya), Samut Prakan, Prachuap Khirikhan, Phuket, Krabi, Chiang Rai, Chiang Mai.

Aggiornamento 23 febbraio – Per prevenire la diffusione del coronavirus in Thailandia è stato chiesto a insegnanti e studenti che hanno viaggiato in Cina, Giappone, Hong Kong, Corea del Sud, Taiwan e Singapore di rimanere a casa per 14 giorni.

24 febbraio – Dichiarazioni del Primo Ministro riguardo il coronavirus in Thailandia

“Non vogliamo che nessuno si faccia prendere dal panico perché il Paese non ha raggiunto la terza fase dell’epidemia”.

Ha anche confermato che la Thailandia non sta nascondendo alcuna informazione sui pazienti, aggiungendo che il numero di persone infette è sempre lo stesso.

Ha poi aggiunto:

“Ci sono oltre 1.000 casi sotto inchiesta, ma non vogliamo che le persone si facciano prendere dal panico. Il governo è profondamente preoccupato per la salute delle persone, ma se necessario dobbiamo adottare misure per controllare qualsiasi epidemia “.

Ultime notizie coronavirus Thailandia 25 febbraio

La Thailandia ha confermato due nuovi casi di coronavirus portando a 37 le infezioni totali nel paese. I 2 nuovi pazienti sono entrambi cittadini thailandesi. Un paziente è una donna di 31 anni mentre il secondo paziente è un uomo di 29 anni, un pilota venuto in contatto con turisti cinesi.

Feb 26, 2020 – Mercoledì mattina la Thailandia ha segnalato altri tre casi COVID-19, portando il totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia a 40. I nuovi pazienti sono membri della stessa famiglia, due dei quali sono tornati di recente da Hokkaido, in Giappone.

Feb 28. 2020 – Un tailandese di 25 anni di ritorno dalla Corea del Sud è stato confermato come la 41a vittima del Covid-19. L’uomo aveva iniziato a manifestare sintomi nella giornata di lunedì ed è stato subito messo in quarantena presso l’Istituto per le malattie infettive di Bamrasnaradu a Nonthaburi.

Feb 29, 2020 – La Thailandia ha registrato una nuova infezione da coronavirus, portando il conteggio a 42 casi.

La vittima è un venditore tailandese di 21 anni, che è entrato in contatto con turisti stranieri. Ad oggi la Thailandia non ha ancora avuto un decesso per il virus.

28 pazienti sono già guariti e 14 risultano ancora in cura in ospedale.

1 ° marzo, Virus cowid-19: primo decessso in Thailandia

Il dott. Teerawat Hemachutha, ha dichiarato che un uomo tailandese di 35 anni, ricoverato da quasi un mese in ospedale è deceduto il 29 febbraio 2020 alle ore 18,25.
Il paziente aveva ricevuto il favipiravir e anche se il virus era scomparso è morto a causa dei danni polmonari.

2 marzo notizie ultima ora – Oggi la Thailandia ha registrato un ulteriore infezione da Covid-19, si tratta di una donna thailandese di 22 anni. È il 43esimo paziente di convid19 nel paese.

Intanto i funzionari del Dipartimento per il controllo delle malattie sconsigliano i viaggi nei seguenti paesi: Cina (tra cui Macao, Hong Kong, Taiwan), Giappone, Corea del Sud, Singapore, Iran, Italia, Francia e Germania.

5 marzo 2020 – Il numero di pazienti in Thailandia sale a 47!

In Thailandia ci sono 4 nuovi pazienti che risultano positivi al COVID-19. Lo riferisce in una nota il Direttore generale del Dipartimento per il controllo delle malattie. Uno dei 4 nuovi pazienti è italiano ed è entrato in Thailandia 1° marzo 2020.
Al momento si trova presso un ospedale privato di Chonburi.

Il secondo paziente è un uomo tailandese, di 42 anni, che ha viaggiato in Italia, questo paziente non ha alcun legame con il paziente Italiano.

Il terzo caso è un uomo cinese di 22 anni venuto dall’Iran. Durante un controllo al Suvarnabhumi di Bangkok il personale del controllo internazionale delle malattie trasmissibili gli avrebbe riscontrato febbre e tosse, pertanto è stato inviato all’Istituto Bamrasnaradura.

Il quarto paziente è un thailandese di 20 anni, uno studente che tornava dall’Iran.

Aggiornamento 6 marzo: È un cittadino inglese la 48a vittima del virus Covid-19 in Thailandia!

Il cittadino britannico è un consulente aziendale di 43 anni. Era arrivato a Bangkok con un volo partito da Londra il 29 febbraio è ha effettuato uno scalo ad Hong Kong.

La notizia è stata annunciata venerdì (6 marzo). L’uomo è stato ricoverato in un ospedale privato il 3 marzo con febbre alta e tosse. È stato poi trasferito in un centro specializzato in malattie respiratorie.

Aggiornamento 7 marzo– Scoperte altre 2 infezioni da Covid-19. Sono 2 uomini thailandesi di 40anni rientrati dall’Italia. Al momento si trovano in cura presso il Nopparat Rajathanee Hospital.
Il numero ufficiale delle infezioni in Thailandia sale così a 50!

10 marzo 2020 – Tre nuovi casi Covid-19 confermati in Thailandia. Sono tutti thailandesi. Una donna thai che era stata in Italia e al suo ritorno ha contagiato il marito.

Dei 53 casi confermati in Thailandia, 33 sono stati guariti, 19 sono sottoposti a cure mediche e una persona è morta.
Secondo il Ministero della Sanità Pubblica tutti i lavoratori che sono tornati dalla Corea del Sud sono risultati sani e finora non vi è stato alcun caso di infezione.

11 marzo 2020 ultime notizie coronavirus Thailandia-
Due uomini thailandesi che lavoravano presso l’aeroporto di Bangkok hanno il Covid-19

Mercoledì il ministero della sanità pubblica thailandese ha riferito la presenza di sei nuovi casi di infezione da coronavirus (Covid-19) , cinque thailandesi e un cittadino di Singapore, portando il numero totale di casi a 59.

12 marzo 2020 – In Thailandia 11 nuovi casi Covid-19, lo ha confermato Sukhumkarn Kanchanapimai, segretario permanente del Ministero della sanità pubblica thailandese. Si tratta di un gruppo di persone che aveva partecipato a un matrimonio. Hanno bevuto dagli stessi bicchieri e condiviso la sigaretta con persone provenienti da Hong Kong.  Il numero dei pazienti aumenta così a 70!

13 marzo 2020 – Cinque nuovi casi di coronavirus (Covid-19) sono stati confermati venerdì (13 marzo) dal Ministero tailandese della sanità pubblica. Portando a 75 il numero dei pazienti in Thailandia. Sukhum ha affermato che i nuovi casi riguardano gruppi di persone tornate da aree a rischio. Persone che si sono comportate in modo irresponsabile, come ad esempio, condividere cibo anzichè passare il tempo in quarantena.
Il ministro ha ricordato che i residenti in Thailandia dovrebbero evitare di viaggiare in paesi in cui vi è un rischio considerevole, tra cui Spagna, Germania, Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Norvegia, Svizzera, Giappone, Svezia, Danimarca e Paesi Bassi. Ognuno di questi paesi riporta in media 100 nuovi casi confermati ogni giorno.
Nel frattempo, i cittadini preoccupati continuano a trovare difficoltà nell’acquistare maschere a causa della scarsa disponibilità e della scarsa distribuzione da parte del governo.

14 marzo 2020 – Sette nuovi casi di coronavirus (Covid-19) sono stati confermati sabato (14 marzo) dal Ministero della sanità pubblica, portando il numero di infezioni in Thailandia a 82.

Il 76° caso è collegato alle 11 infezioni precedentemente riportate, mentre il 77° e l’80° caso sono persone che provengono dalla stessa famiglia. L’81 ° caso è uno studente di ritorno dal Giappone. L’82° caso è un attore thailandese, Matthew Deane Chanthavanij di 41 anni che ha sviluppato febbre, tosse e dolori muscolari l’11 marzo. Attualmente è in cura presso l’ospedale Rajavithi di Bangkok. Non è chiaro esattamente come Matthew abbia contratto il virus, ma l’attore ha riferito che in precedenza aveva incontrato un amico che era recentemente tornato da un viaggio all’estero.

15 mar 2020 – Una brutta domenica, la Thailandia riporta 32 nuovi casi di coronavirus!
Tra i nuovi casi COVID19:
9 Allo stadio Muay Thai
3 Al pub
3 All’aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok
7 Arrivati dall’estero
2 Stranieri

Sono inoltre in attesa dei risultati del test altre 51 persone!

16 marzo 2020 – 33 nuovi casi Covid-19 in Thailandia. È il numero più alto di contagi in un solo giorno, ha dichiarato oggi il portavoce del Ministero della Sanità.

Sedici hanno contratto la malattia dopo aver visitato il Lumpini Boxing Stadium di Bangkok,
Lo stadio è stato chiuso. Gli altri 17 nuovi casi sono quelli che sono tornati da paesi stranieri. In data 16 marzo, il numero di casi confermati di Covid-19 è salito a 147. Di questi, 38 sono stati dimessi dopo la guarigione, 108 sono sottoposti a cure mediche e una persona è morta.

17 mar 2020 – La Thailandia riporta 30 nuovi casi di coronavirus, di questi 3 sono stranieri ma non è stata resa nota la nazionalità. Dal 3 gennaio ad oggi, la Thailandia ha registrato 177 casi di Covid-19; 41 pazienti sono guariti, uno è morto e 135 sono ancora in ospedale!

18 marzo 2020 – Covid-19: Nuovi casi in Thailandia, più di 200 casi.
Oggi si registrano trentacinque nuovi casi di nuove infezioni da coronavirus (Covid-19), 29 dei quali collegati allo stadio di boxe di Bkk e alcuni luoghi di intrattenimento. Il numero totale di pazienti Covid-19 in Thailandia è di 212. Dodici pazienti hanno avuto stretti contatti con casi già precedentemente confermati.

13 nuovi pazienti provengono dalle seguenti zone: Bangkok, Khon Kaen Samut Prakan, Chiang Mai, Sukhothai, Nakhon Ratchasima, Kalasin e Roi Et. Tra i nuovi pazienti uno era tornato dalla Cambogia mentre quattro di loro lavoravano a stretto contatto con gli stranieri, una receptionist e alcuni camerieri.
Due dei nuovi pazienti si trovano in una condizione critica si tratta di un uomo tailandese di 49 anni nella provincia di Surat Thani che ha sviluppato febbre alta e sintomi simil-influenzali l’8 marzo. Gli è stata successivamente diagnosticata la polmonite e la disfunzione renale.Il secondo paziente che versa in gravi condizioni è un uomo belga di 67 anni che si trova a Phetchabun, gli è stata diagnosticata la polmonite e la sindrome da distress respiratorio acuto.

Giovedì 19 Marzo i funzionari del Ministero della sanità pubblica thailandese hanno riferito 60 nuovi casi di coronavirus, portando il numero totale di infezioni a 272.

I funzionari hanno detto che 43 delle infezioni erano dovute al contatto con pazienti precedentemente infetti. 12 di queste infezioni avevano collegamenti con il Rajadamnern Boxing Stadium, mentre 14 avevano partecipato a luoghi di intrattenimento a Thonglor e Sukhumvit.

9 persone sono state infettate dopo il ritorno dall’estero. 5 sono stati infettati dopo aver partecipato a una cerimonia religiosa.

Venerdì 20 marzo – Il Ministero della salute in Thailandia ha trovato altri 50 pazienti Covid-19, la maggior parte dei quali provenienti ancora una volta dallo stadio di boxe Lumpinee a Bkk. In data di oggi il numero totale di casi confermati è 322.

Thailandia 21 marzo – 89 nuovi casi di infezione da Covid-19, il più alto in un solo giorno, sono stati confermati sabato (21 marzo) dal Ministero della sanità pubblica.
I nuovi casi sono collegati a infezioni precedenti avvenute durante un incontro di boxe e a un raduno religioso tenutosi nella vicina Malesia. 366 sono i pazienti attualmente in trattamento, mentre 44 sono guariti.
Sino ad oggi i pazienti risultati positivi al convi2019 sono 411.

Il ministro della salute ha dichiarato che l’80% dei pazienti vive a Bangkok. Ha anche aggiunto che la situazione migliorerà se la diffusione della malattia verrà contenuta nella capitale. La maggior parte dei pazienti trovati in altre province della Thailandia sono quelli arrivati da Bangkok.

22 marzo 2020 – Il Ministero della sanità pubblica annuncia 188 ulteriori casi di Covid-19, per un totale di 599 persone!

I più contagiati sono i giovani che continuano ad avere attività sociali. Il ministro della salute invita la gente a restare a casa.

Ci sono 7 pazienti gravi suddivisi presso i seguenti ospedali: Bamrasnaradura, Petchaboon, Chulalongkorn, Siriraj e in alcuni ospedali privati, tutti con respiratori. I pazienti vengono monitorti attentamente!

  • 7 sono i morti sino ad oggi!

23 marzo – Il Ministero della sanità annuncia 122 nuovi casi Covid-19 con un totale complessivo di 721 pazienti.

Intanto nella giornata di oggi (lunedì) i pazienti con sintomi lievi ricoverati negli ospedali vengono trasferiti in una nuova struttura, questo per fare spazio ai pazienti che possono presentare sintomi più gravi. Secondo le autorità della sanità pubblica nei prossimi giorni è previsto un picco dei casi.

24 marzo – la Thailandia ha registrato 106 nuovi casi Covid-19, portando il totale a 827 e 4 decessi. Il dottor Prasit Watanapa, decano della facoltà di medicina dell’ospedale Siriraj, Università di Mahidol, ha affermato che le persone devono restare a casa e smettere di socializzare o la Thailandia rischia di finire come l’Italia.

Tra i 106 nuovi pazienti 4 persone appartengono al personale medico di Phuket, Yala, Buriram e Nakhon Pathom.

25 marzo 2020 – Oggi in Thailandia c’è stato un ulteriore aumento di 107 casi, per un totale di 934 pazienti.

In questo momento, le persone che lavoravano a Bangkok e nei sobborghi rientrano a poco a poco nelle loro città di origine. In tal modo sussiste il rischio di diffondere ulteriormente la malattia in tutte le province.

Giovedì 26 marzo 2020 – Il Vice portavoce del governo ha dichiarato che il numero di pazienti COVID-19 è aumentato di 111, con un totale di 1.045 casi. Il numero di persone infette da COVID-19 si è molto diffuso nelle province.

27 marzo – In Thailandia sono stati trovati 91 nuovi pazienti Covid-19. Fino ad ora ci sono 1.136 casi di coronavirus, 11 sono i decessi.

28 MARZO 2020 – Dalle ultime informazioni il numero di nuove infezioni è aumentato di 109, con un totale di 1245 casi.

29 marzo – Portavoce del Ministero della salute ha annunciato che sono stati trovati 143 ulteriori pazienti infetti da Covid-19, per un totale di 1.388 pazienti.

30 marzo: 136 nuovi pazienti, per un totale di 1.524 persone. Tra i nuovi pazienti ci sono 4 stranieri (russo, francese, albanese). 2 i decessi, per un totale di 9 morti.

31 marzo – La Thailandia ha trovato 127 nuovi casi di Covid-19. Totale pazienti confermati 1.651

I pazienti con coronavirus si trovano in 61 province, tuttavia 15 province hanno il maggior numero di pazienti:

Bangkok, 795 persone
Nonthaburi 79 persone
Phuket 55 persone
Yala 48 persone
Samutprakarn 41 persone
Chon Buri 40 persone
Pattani, 33 persone
Songkhla, 30 persone
Chiang Mai 22 persone
Pathum Thani 17 persone
Ubon Ratchathani 13 persone
Surat Thani e Nakhon Ratchasima, 11 persone
Buriram, Surin e Nakhon Pathom 10 persone
Kanchanaburi e Samut Sakhon 9 persone

(Situazione fotografata al 30 marzo)

1° aprile – In Thailandia Sono state trovate 120 ulteriori infezioni da convid-19, per un totale di 1.771 casi. Tra i nuovi pazienti anche 2 stranieri. Ci sono inoltre altri 2 morti:

1-Un uomo di 79 anni con il diabete e insufficienza renale cronica. Era stato in Malesia per partecipare a un matrimonio.

2-Un uomo d’affari ritornato da un viaggio in Inghilterra.

2 aprile 2020 – Giovedì il governo ha segnalato 104 nuovi casi di infezione da coronavirus con un totale di 1.875 pazienti confermati . Ci sono inoltre tre nuovi decessi portando il bilancio a 15 morti.

3 aprile 2020 – Aggiornamento sulla situazione dei pazienti Covid-19

Oggi sono stati annunciati 103 nuovi pazienti, in totale 1.978, ci sono inoltre  4 nuovi decessi. Il tragico bilancio delle vittime sino ad oggi è di 19 morti.

4 aprile – Ultime informazioni sulla situazione COVID-19 in Thailandia. Ci sono 89 nuovi casi di pazienti con coronavirus e un decesso, con un totale di 2.067 infezioni e 20 morti.

Vedi anche: Dove si trovano le persone con convid-19 in Thailandia

Coronavirus Mappa aggiornata in tempo reale: la dimensione del contagio in Thailandia e nel mondo!

Lascia un commento

error: Content is protected !!