Thailandia, possibile screening Covid-19 per arrivi dall’Italia?

Il vicecapo thailandese del Dipartimento per il controllo delle malattie ha dichiarato sabato 22 febbraio che la Thailandia sta prendendo in considerazione lo screening dei viaggiatori provenienti dall’Italia! Lo screening verrebbe probabilmente applicato nel caso in cui le infezioni aumentassero ulteriormente in Italia.

Il Ministero della sanità pubblica ha già introdotto lo screening dei passeggeri provenienti da diverse località colpite dall’infezione. Inizialmente i funzionari avevano iniziato lo screening per i passeggeri in arrivo da Wuhan, la città da dove è partito il focolaio del virus in Cina. Hanno poi esteso i controlli a quelli di Hong Kong, Macao, Taipei, Giappone, Singapore e ora della Corea del Sud.

Tutti i passeggeri di queste località devono essere sottoposti a scansioni della temperatura corporea. Qualora si sospettasse che la persona possa avere contratto il virus verrà trasferita in ospedale.

Secondo il ministero, il numero di casi confermati di Covid-19 in Thailandia rimane a 35 pazienti, 20 dei quali sono già stati dimessi dall’ospedale.

> Qui potete seguire giornalmente l’evoluzione dell’epidemia del nuovo coronavirus in Thailandia!

Lascia un commento

error: Content is protected !!