Thailandia: possibile focolaio di coronavirus nei centri turistici

Il Ministero della sanità pubblica ha allertato la popolazione riguardo la comparsa di possibili focolai di coronavirus nelle aree con molti visitatori cinesi, come Bangkok, Chiang Mai e Phuket, dopo il caso in Giappone, dove un uomo che non era mai stato in Cina è stato contagiato dal virus (2019-nCoV). L’uomo non è mai stato a Wuhan, dove ha avuto origine la malattia mortale, ma avrebbe soltanto guidato un autobus con a bordo turisti cinesi.

“Un focolaio in Thailandia è possibile. Potrebbe iniziare con una trasmissione locale, prima su scala molto limitata e successivamente crescere a livello provinciale”, ha affermato il dott. Tanarak Plipat, vicedirettore generale del Dipartimento per il controllo delle malattie.

“Stiamo monitorando attentamente le aree sensibili dove sono presenti un gran numero di turisti cinesi come Chiang Mai, Phuket e Bangkok, e dove il virus potrebbe diffondersi “, ha detto.

Il dottore thailandese non ha nominato Pattaya!

Lascia un commento

error: Content is protected !!