Thailandia: Incendio discoteca Phuket, ecco le probabili vittime!

Venerdì notte intorno alle 03:30 all’interno della discoteca Tiger di Patong, sull’isola di Phuket, è divampato un incendio che ha causato la morte di quattro persone. Secondo la testimonianza di un membro della Squadra di Emergenza le quattro vittime erano talmente ustionate da rendere impossibile il riconoscimento.

Inoltre, a causa delle fiamme che si sono propagate all’interno del famoso locale notturno di Patong, sono rimaste ferite almeno venti persone tra cui thailandesi e turisti stranieri.

Secondo i mass media locali tra le vittime non risultano esserci cittadini italiani. Tuttavia tra i feriti più gravi ci sono quattro turisti francesi, uno dei quali è ricoverato in gravi condizioni al Bangkok Hospital di Phuket con ustioni del 40%. A causa del fuoco sono rimasti lesi anche sette cittadini thailandesi.

I corpi delle quattro vittime di cui non si conoscono con certezza né i nomi né la cittadinanza sono stati trasportati ieri a bordo di un furgone a Bangkok, dove gli esperti dovranno esaminere i campioni del DNA per risalire alle identità.

-Sono comunque in molti a pensare che le quattro persone che hanno perso la vita nell’incendio del bar-discoteca Tiger di Phuket, siano rispettivamente un francese (individuato da un orologio da polso), un giapponese e due thailandesi. Al momento si vocifera che su uno dei corpi quasi carbonizzati ci fosse una protesi mammaria in silicone, il che potrebbe significare che la vittima era una donna o un ladyboy, ovvero un transessuale thailandese (per l’esattezza un Kathoey).

Secondo un aggiornamento di oggi, l’incendio non è stato causato da un trasformatore colpito da un fulmine in Soi Bangla road, dove tutte le notti si ritrovano i turisti single dell’isola per ammirare le più belle ragazze della Thailandia.

error: Content is protected !!