Seconda estensione del visto per gli stranieri in Thailandia

BANGKOK, 21 aprile – Buone notizie per tutti i turisti che sono rimasti bloccati in Thailandia. Il governo thailandese ha approvato una seconda estensione automatica di tre mesi per i visti degli stranieri. La decisione è stata presa nel tentativo di prevenire lunghe code presso gli uffici della immigrazione. Riducendo i rischi di diffondere il covid-19.

Un portavoce del governo thailandese ha dichiarato che gli stranieri, i cui visti sono scaduti dal 26 marzo in poi, potranno rimanere fino al 31 luglio in Thailandia, senza richiedere una proroga!

Una analoga estensione del visto era già stata concessa fino alla data del 30 aprile 2020. Ricordiamo che per combattere l’epidemia COVID-19 la Thailandia ha vietato l’ingresso agli stranieri, ad eccezione dei diplomatici e di coloro che hanno un permesso di lavoro.

Ricapitolando

Gli stranieri (con visti validi) possono ora rimanere in Thailandia fino al 31 luglio 2020. – Non è necessario prorogare il visto.
– Non è necessario effettuare rapporti di 90 giorni per chi ha il visto annuale.
– Non è necessario pagare alcuna tassa.
– Non è necessario presentare documenti.
– Tutto avverrà in modalità automatica.

Lascia un commento

error: Content is protected !!