on aprile 15 2011 02:07 pm 0

Ultimo viaggio a Chiang Mai: L’enigma senza fine in Thailandia

Megan Jefferies a Chiang Mai - ThilandiaUltime notizie  – Un altro turista in Thailandia è finito  in ospedale dopo aver trascorso una vacanza a Chiang Mai. Nel solo mese di gennaio ben sei persone sono inspiegabilmente morte  in preda ad atroci sofferenze nel giro di poche settimane.

Megan Jefferies, 26 anni di Seattle ha dovuto interrompere bruscamente il viaggio in Thailandia dopo aver soggiornato per due settimane nella splendida città di Chiang Mai. Megan si è ammalata gravemente il 4 aprile dopo aver cenato nei pressi del mercato notturno che si trova proprio accanto ad un albergo dove dall’inizio di quest’anno sono avvenute le morti misteriose.

Sino ad oggi le autorità locali hanno sempre dichiarato che si tratta soltanto di una coincidenza. Tuttavia il caso non si è concluso, anzi è diventato ben presto un vero e proprio intrigo internazionale, con le rispettive ambasciate per nulla convinte delle spiegazioni ricevute dalle autorità di Chiang Mai.

La donna di Seattle ha fatto due visite al pronto soccorso: “è stata la peggiore settimana della mia vita, le mie labbra erano blu, mentre le mani e le gambe tremavano“, avrebbe dichiarato Megan Jefferies. Megan ha sofferto inoltre  di forti dolori al petto e sintomi simil-influenzali. Tutti i sei turisti morti a Chiang Mai avevano riportato sintomi simili.

La donna alloggiava in un altro albergo nelle vicinanze del Downtown Inn di Chiang Mai, dove nel mese di gennaio 2011 una guida locale venne dapprima trovata morta.  Dopo qualche giorno in una delle stanze accanto, tre ragazze straniere furono accompagnate in ospedale con strazianti dolori: due si salvarono, la neozelandese Sarah Carter (23 anni) no. La colpa fu data, senza fornire prove plausibili, a delle alghe mangiate in un vicino mercato. Appena 15 giorni dopo, sempre all’hotel Downtown Inn morì una coppia di ultrasettantenni inglesi. Causa del decesso: doppio “infarto”.

Megan Jefferies è stata più fortunata: nonostante i forti problemi di salute è riuscita a imbarcarsi sull’aereo e ritornare in America.

Cosa dicono i medici?

I medici thailandesi hanno diagnosticato una probabile intossicazione alimentare e disidratazione. A Seattle invece non sono ancora pronti i risultati degli esami, ma la diagnosi iniziale parla di enterite infettiva.
L’enterite infettiva è in genere causata da Batteri e Virus. Questo tipo di infezione avviene in seguito all’ingestione di alimenti e bevande contaminate, o da germi presenti nelle feci.

Oggi Megan Jefferies  ha riferito di sentirsi esausta:  “Spero che le cause della malattia mortale vengano presto scoperte, in modo che nessun altro si ammali o perda la vita. I turisti potranno così continuare a godere della splendida città di Chiang Mai senza preoccuparsi”.

Fine articolo: Ultimo viaggio a Chiang Mai: L’enigma senza fine in Thailandia
© Tutti i diritti riservati – Vietata la riproduzione.
Website Content Protection

Comments

comments

Filed under Notizie Pattaya - Bangkok - Thailandia

Comments are closed.

Articoli selezionati per te close