on novembre 11 2011 11:35 pm 0

Thailandia: zone turistiche di Bangkok colpite dalle inondazioni

Turisti Bangkok zona inondazione

Turisti sorridenti mentre sfidano l'acqua alta a Bangkok.

Thailandia 12 novembre 2011 – A Bangkok la situazione nelle ultime ore e’ leggermente migliorata, anche se da giovedi’ alcune aree di Ratchadaphisek Road si sono allagate.
Le zone turistiche più importanti della capitale thailandese come Sukhumvit Road, Silom e Siam, sono al momento del tutto sicure. Dopo le devastanti inondazioni che in Thailandia hanno causato 533 morti per annegamento, le autorita’ annunciano che la metà dei 14 miliardi di metri cubi d’acqua che minacciavano Bangkok sono defluiti in mare.

Rimangono comunque alcune aree indicate come siti di interesse turistico che sono state colpite dalle inondazioni, ecco una mappa dettagliata:

Central Plaza Lad Prao
Chiuso causa inondazioni.

Central Plaza Pinklao
Chiuso fino a nuovo avviso (dovrebbe aprire 13 Nov)

Central Plaza Ramintra
Chiuso fino a nuovo avviso

Mercato Don Wai Riverside
Interessata da inondazioni fino alla scorsa settimana, in attesa di un aggiornamento.

Dream World
Chiuso fino a nuovo avviso

Fashion Island Ram Intra
Chiuso fino a nuovo avviso

Future Park Rangsit Mall
Chiuso fino a nuovo avviso

Uffici del governo sulla Chaeng Wattana
Gli uffici governativi, come l’immigrazione si trovano in un’area rialzata e sono aperti. Ma Chaeng Wattana è chiusa al traffico a causa degli allagamenti.

Koh Kret
Zona chiusa fino a nuovo avviso.

Museo del Siam
Chiuso fino a nuovo avviso.

National Memorial Museum
Chiuso fino a nuovo avviso.

Rangsit mercato galleggiante
Chiuso fino a nuovo avviso.

Roseto
Aperto, ma non lo spettacolo degli elefanti.

Royal Air Force Museum
Chiuso fino a nuovo avviso.

Safari World
Chiuso fino a nuovo avviso a causa degli allagamenti.

Samphran terra Elephant & Zoo
Chiuso fino a nuovo avviso.

Siam Park City
Nonostante le inondazioni è aperto! Ora l’ingresso e’ gratuito. Giostre e parco acquatico a metà prezzo. Andate a sostenerli.

The Mall Bang Khae
Chiuso fino a nuovo avviso.

Stazione Thonburi
Aperta come di consueto con treni in direzione ovest a Kanchanaburi.

Stazione HuaLamphong
Operativo il servizio treni per Chiang Mai e Nord-Est. Ancora nessuno per Ayutthaya.

Aeroporto Internazionale Suvarnabhumi di Bangkok
Aperto senza inondazioni nella zona. (Leggi approfondimento)

Aeroporto nazionale Don Muang
Chiuso fino a nuovo avviso. (vedi articolo dettagliato)

Cross River Ferry
La maggior parte dei traghetti lungo il fiume sono in servizio, ma durante l’alta marea si corre il rischio di bagnarsi le scarpe attraversando alcuni pontili.

Chao Phraya Express Boat
Il servizio barca lungo il fiume di Nonthaburi è stato sospeso almeno fino al 14 novembre, causa mancanza rifornimenti di carburante.

Mo Chit 2 Bus Terminal
Aperto, ma le strade di accesso possono costituire un problema.

Stazione Ekkamai Bus Terminal
Aperta.

Southern Bus Terminal
Chiuso fino a nuovo avviso.

Chinatown
Qualche allagamento nella parte bassa di Chinatown, ma la zona, frequentata per la maggiore dai turisti rimane asciutta.

Khao San Road
Aperta come di consueto senza disagi per i turisti.

Reclining Buddha
Wat Pho è aperto ai turisti. Nessun allagamento.

Tempio di Dawn
Wat Arun è aperto ai turisti. Nessun allagamento.

Il Grand Palace
Il Tempio del Buddha Emple e Palazzo Reale sono aperti ai turisti. Permangono pero’ allagamenti di lieve entita’ sul lato opposto della strada a causa dell’alta marea della scorsa settimana.

Victory Monument
Le inondazioni potrebbero interessare alcune zone di quest’area di Bangkok.

Central World
Aperto come di consueto, senza alcun segno di inondazioni

Chatuchak Market
5-6 Novembre: mercato aperto, ma molti negozi sono vuoti. Allagamenti nella zona circostante.

Siam Paragon
Aperto.

Centro commerciale MBK
Come di consueto e’aperto e senza problemi di inondazioni.

Pantip Plaza
Aperto.

Platinum Fashion Mall
Aperto.

Mercato Sanpeng
Aperto senza il minimo problema.

Siam Square
Aperto.

Strada Phra Artit
Colpita dalle inondazioni. Prestare particolare attenzione lungo il fiume.

Traghetti per Wat Arun
Pontile spesso allagato durante le alte maree.

Tha Chang Pier
Idem per il pontile Tha Chang.

Samut Prakan; sede di numerosi siti storici e culturali
Nessun allagamento in questa area della citta’.

Erawan Museum, Samut Prakan
Nessuna complicazione per chi desidera visitare il museo.

Crocodile Farm, Samut Prakan
Nessuna difficolta’ per chi desidera visitare la farm.

inondazioni centro BangkokQuest’ultima immagine dimostra come gli allagamenti di alcune zone centrali di Bangkok sono inevitabili. Il primo ministro Shinawatra Yingluck ha avvertito: ” E’ impossibile resistere alla forza della natura”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Comments

comments

Filed under Notizie Pattaya - Bangkok - Thailandia

Comments are closed.

Articoli selezionati per te close