on maggio 30 2010 02:31 pm 0

Thailandia, arrestati due stranieri a Bangkok

Secondo quanto riportato da alcuni funzionari del governo tailandese, due stranieri, un britannico e uno australiano, sono stati arrestati in Thailandia per aver partecipato alle violente proteste di piazza insieme al movimento delle camicie rosse.

L’australiano, Conor David Purcell 30 anni, e il britannico, Jeff Savage, 49 anni, sono stati fermati dalle autorità thailandesi e accusati di aver violato lo stato di emergenza, un reato secondo la polizia che può essere punito fino a due anni di carcere.

Il primo ministro tailandese Abhisit, parlando alla stampa ha riferito che la posizione per il cittadino australiano non è ancora chiara, ma nel caso del britannico esistono prove certe di un suo coinvolgimento con il movimento delle camicie rosse presenti a Pattaya.

“Indagini approfondite saranno svolte per sapere se avevano qualsiasi altro ruolo all’interno del movimento”, ha detto Abhisit.

Savage è stato anche accusato dal governo tailandese di incitare i manifestanti a dare fuoco a un centro commerciale importante, il Central World. Intanto il cittadino britannico ha negato di essere coinvolto in incendi dolosi e respinge le accuse della polizia Tailandese

Comments

comments

Filed under Notizie Pattaya - Bangkok - Thailandia

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Articoli selezionati per te close