on dicembre 15 2011 01:03 am 0

Spiagge e isole Phi Phi

Cartina isole Phi Phi

Le isole Phi Phi costituiscono un arcipelago appartenente alla Thailandia e fanno parte, amministrativamente, della provincia di Krabi.

L’isola principale dell’arcipelago è Ko Phi Phi Don che, a differenza delle altre isole, presenta una popolazione permanente, non solo durante il periodo delle vacanze. Tuttavia, l’isola più visitata dai turisti che desiderano trascorrere del tempo nelle sue splendide famosissime spiagge è Ko Phi Phi Lee, seconda per quanto riguarda l’estensione.

Le spiagge di Phi Phi Lee sono diventate famose in tutto il mondo grazie ai produttori del film The Beach, che vede come protagonista l’attore Leonardo Di Caprio, i quali hanno deciso di ambientarvi la vicenda narrata. All’epoca la scelta della location nella quale vennero girate le scene, fu duramente criticata, in quanto avrebbe potuto danneggiare l’ambiente, la vegetazione e le bellissime spiagge dell’isola.

Purtroppo, il 26 dicembre del 2004, l’arcipelago subì la furia dello tsunami che distrusse buona parte delle costruzioni, e quindi anche delle strutture ricettive, presenti nelle due isole principali. Durante i due anni successivi gli abitanti delle isole, aiutati da organizzazioni umanitarie, sono riusciti a ripulire dai detriti, ricostruire e rendere ospitali per i turisti i loro luoghi natii.

Attualmente il turismo sull’isola è molto fiorente, grazie alla bellezza delle lunghe e bianche spiagge bagnate da acque cristalline di colore turchese, alle loro bellezze naturali ed alla conseguente promozione a Parco Naturale. L’arcipelago è una meta particolarmente ambita anche da chi ama le attività sportive acquatiche, come per esempio tuffi ed immersioni con boccaglio, kayak, ed altre attività praticabili in mare.

Le forme di arte delle isole sono costituite da manufatti artigianali, nei quali si possono riscontrare elementi riconducibili alla cultura indonesiana del batik.
La cucina tipica di questi luoghi è rinomata per la grande quantità di spezie utilizzate per la preparazione delle pietanze, e per riportare un mix di elementi ereditati dalle tradizioni della Malesia, della Cina e dell’India. I piatti più famosi sono il curry all’indiana, le fettuccine di riso in salsa di pesce con curry, ed il pollo. I turisti rimangono entusiasti dai pasti a base di pesce. Ma il motivo principale per il quale queste isole meritano di essere visitate sono le loro spiagge.

Fare una classifica in base alla loro bellezza risulta quasi impossibile, in quanto ognuna di esse presenta una lunga spiaggia fatta di sabbia soffice e setosa ed un mare luminoso e splendente. Alcune di esse sono raggiungibili solo ed esclusivamente via mare, in viaggio organizzato o su imbarcazioni a noleggio. Le baie sono circondate da rocce calcaree che offrono una splendida visuale sui panorami che comprendono le spiagge.

Mare Laem Tong Beach isola di Phi Phi - Thailandia

Mare a Laem Tong Beach

Tuttavia, vi sono delle spiagge che vengono preferite dai turisti rispetto ad altre, come per esempio Laem Tong Beach, particolarmente indicata per praticare snorkeling e diving. Un’altra delle spiagge più amate è Long Beach, famosa per la presenza del corallo e la bellezza dei fondali da poter ammirare durante le immersioni.

Molto spesso i turisti decidono di noleggiare una barca per poter ammirare interamente la bellezza delle coste, e vengono colpiti dalla bellezza della spiaggia e dei colori delle acque di Loh Dalum Bay. Vi sono altre spiagge meno conosciute ma non meno belle, che sicuramente meritano una visita: Hin Kom Beach, Loh Modee Beach, Pak Nam beach e Runtee Beach.

Un po’ di storia

Koh Phi Phi , “l’ isola degli spiriti” , e’ sempre stata la cittadella inespugnabile degli zingari del mare, grandi pirati del mare delle andamane . Le alte scogliere calcaree nascondono un labirinto di caverne, dov’è antichi disegni di velieri e strutture in bambù sono testimonianze di questa cultura pluricentenaria.

Come arrivare e partire

Da Phuket: i battelli principali partono tra le 8.30 e le 14.30 da Port Rassada. Prezzo circa 500-600 baht. La traversata dura 1 ora e 30 min. circa, a volte anche 2 ore. I battelli di Andaman  Wave Master arrivano anche al nord di Phi Phi e risultano comodi per chi alloggia sulla costa est. Per il tragitto Phi Phi – Phuket, 2 partenze al giorno verso le 8.30 e le 13.30.

Da Krabi: 2 partenze al giorno da Krabi passenger port, alle 9 e alle 13.30. Prezzo da 400-450 baht. durata del tragitto 1 ora e 30 min. Da Phi Phi, express verso le 10.30 e le 15.30, tutti i giorni e tutto l’anno. Stesse tariffe.

Vietata la riproduzione –  Pattayathailandia.com.

Comments

comments

Filed under Sud,Thailandia: località turistiche

Comments are closed.

Articoli selezionati per te close