on febbraio 24 2011 04:21 pm 0

Lavoratori provenienti dalla Thailandia in fuga dalla Libia

lavoratore thaiLibia: Oltre 2.000 lavoratori thailandesi sono già stati rimpatriati via mare. Lo ha detto Giovedi mattina il portavoce del ministero del Lavoro Sutham Natheethong.

L’assistenza ai cittadini thai è stata fornita dalla società che li aveva reclutati per lavorare nel paese nordafricano.

Circa 1.200 lavoravano in Tunisia, 500 in Egitto e altri 500 a Istanbul, in Turchia. Tutti sono rientrati via mare.

Il portavoce ha riferito che domani insieme a funzionari del Dipartimento del Lavoro volerà in Grecia per monitorare da vicino i disordini in Libia e aiutare altri thailandesi a rientrare in patria.

Per quanto riguarda l’Italia la Farnesina ha fatto sapere che sono stati rimpatriati dalla Libia 800 italiani. Nel frattempo i libici che vivono nel Belpaese sono scesi in piazza denunciando il massacro di cui si è reso responsabile Gheddafi. Allo stesso tempo hanno accusato il governo italiano di tacere intenzionalmente sulla sanguinosa repressione della rivolta.

© Tutti i diritti riservati – Vietata la riproduzione.

Comments

comments

Filed under Notizie Pattaya - Bangkok - Thailandia

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Articoli selezionati per te close