on febbraio 04 2012 02:36 am 0

Cosa vedere in Thailandia

Cartina località della ThailandiaTra i paesi asiatici, la Thailandia è una delle mete turistiche che offre ai visitatori tantissime località e attrazioni interessanti da vedere. Il merito del suo fascino è da attribuire all’immenso patrimonio paesaggistico: spiagge che si presentano come candide distese di sabbia finissima, paesaggi naturali incontaminati, foreste tropicali e scorci mozzafiato sempre facili da visitare grazie ai tour operator e alle numerose agenzie di viaggio thailandesi.

A seconda che ci si indirizzi maggiormente verso le aree prettamente turistiche del paese o che si decida di scoprire le zone più nascoste della Thailandia, un viaggio in questo paese può assumere diverse identità. Ad ogni modo, una vacanza in questa terra non dovrebbe prescindere dalla scoperta di alcune mete davvero interessanti.

Chiang Mai è la seconda città più importante dopo la capitale Bangkok e una meta d’obbligo per chiunque voglia scoprire le bellezze naturalistiche ed architettoniche che si estendono nel Nord del paese. La città è circondata dai canali e la parte antica è racchiusa da una cinta muraria. Le minori dimensioni e il minor numero di abitanti la rendono più facilmente vivibile e facile da visitare rispetto alla capitale.

La maggiore attrattiva turistica della città è rappresentata dalle centinaia di templi buddisti (wat) che si incontrano nell’area, che colpisce i turisti per il suo carattere allo stesso tempo moderno e selvaggio, grazie anche alla giungla che la circonda. Tra le attrazioni più interessanti segnaliamo:

  • Wat Phra Singh, questo sito risale al 1386 ed è venerato tra i thailandesi come uno dei luoghi religiosi più importanti del paese.
  • Wat Chiang Man il tempio più antico di Chiang Mai. Questo tempio è un buon esempio di architettura classica Lanna. Apertura: 06:00-17:00, ingresso: gratuito.
  • Wat Phra Singh è situato nel cuore della città vecchia, questo tempio racchiude una delle statue più importanti del Buddha. Apertura: 06:00-17:00, ingresso: gratuito.
  • Chiang Mai Zoo, qui la maggior parte degli animali vivono in habitat naturali piuttosto grandi, moltissime le specie presenti; dagli orsi ai pinguini.
  • Chiang Mai Night Safari, si estende su vasta area, 120 ettari di boschi ai piedi del Parco Nazionale Doi Suithep. In questo parco potrete ammirare molti animali selvatici dell’Asia. Apertura: 11:00-23.00
  • Chiang Mai Aquarium è il più grande acquario nel Sudest asiatico (inaugurato nel novembre 2008). Più di 8.000 specie acquatiche.
  • Chiang Mai Museo Nazionale, si trova nei pressi del Wat Jet Yot e ospita una collezione di antiche opere d’arte, immagini del Buddha, e armi di guerra. Il museo, tutto in stile tailandese, mira a preservare l’arte e la cultura del Nord della Thailandia.
  • Mae Sa Elephant Training Centre si trova a circa un’ora di auto nella valle di Mae Sa. Potrete assistere a fantastici spettacoli con elefanti addestrati.
  • Queen Sirikit Botanical Garden è un incantevole giardino che si estende su una superficie di 560 ettari tra le fresche colline di Mae Sa Valley. Sede di oltre 700 specie di piante, tra cactus e spettacolari orchidee. Il luogo ideale per chi ama passeggiare nella natura. Ingresso; 8:30-16:30.

Visitare Bangkok
La capitale thailandese, si presenta come una città caratterizzata da un originale mix di tradizione e modernità, frutto dell’unione della storia e della cultura orientali con i più moderni stili di vita dal sapore occidentale. Sono moltissimi gli appellativi con cui gli abitanti chiamano la loro città, come ad esempio “la grande città degli immortali” o “la magnifica città delle nove gemme”. Bangkok è dunque una città multiculturale, in continuo divenire e sorprendente.

Davanti agli occhi dei visitatori si alterneranno tipici mercati orientali e grandi centri commerciali, i caratteristici templi buddisti e i locali in cui si dispiega la movimentata vita notturna della capitale, nei quali poter assistere, magari, a spettacoli di danza tradizionale. La fitta rete di canali sul fiume Chao Phraya che attraversa la città e le località vicine è un ulteriore elemento di attrazione per i turisti di tutto il mondo, tanto che la città è anche nota come “Venezia dell’Est”.

Molto caratteristici sono anche i mercati galleggianti che si tengono nella zona, tra i più visitati senza dubbio vi è quello di Wat Sai a Thonburi. Tra i monumenti simbolo della città vecchia si ritrova il Palazzo Reale, che colpisce per la ricchezza di mosaici, marmi e ori, e alcuni splendidi templi, come il Wat Phra Kaew e il Wat Traimit, che ospita una grande statua d’oro raffigurante il Buddha. A caratterizzare la parte nuova della città sono invece grattacieli avveniristici, imponenti palazzi e centri commerciali.

Pattaya è un’altra delle città più amate dai turisti che decidono di visitare la Thailandia. La città si trova a circa 150 km a sud-est di Bangkok ed è la meta privilegiata dagli amanti dei divertimenti e della vita notturna. Il periodo migliore per girarla è quello compreso tra novembre ed aprile, quando il clima è asciutto e non eccessivamente caldo. La spiaggia principale della città, Pattaya Beach, si estende per 4 km lungo la baia, formando una mezzaluna che accoglie i turisti e che si apre alla scoperta delle piccole isole vicine, facilmente raggiungibili in un breve viaggio in barca per un’escursione, e potenziali punti di partenza per sessioni di pesca subacquea o per immersioni. Tra le cose più interessanti da fare vi raccomandiamo:

Tiffany Show è un originale spettacolo di cabaret  con travestiti.
Ogni giorno vengono presentati ben 4 spettacoli il primo alle 16.30, poi alle 18.00 – 19.30 e quello serale alle 21.00. Indirizzo: 464 M.9 Pattaya 2 Road,Pattaya City 20260, Thailand.

The Sanctuary of Truth, ovvero il Santuario della Verità: una gigantesca costruzione in legno unica nel suo genere. si trova a Naklua in Soi 12. L’ingresso è un po’ caro 500 baht per gli adulti e 250 baht per i bambini. Le guide turistiche sono cordiali e ben preparate.

Pattaya Floating Market si estende su una superficie di 100.000 mq. Il mercato galleggiante è diviso in quattro distinte zone – ognuna propone oggetti in vendita che provengono dalle quattro principali aree della Thailandia (nord, nord-est, centro e sud). Aspettatevi di trovare numerosi ristoranti, bancarelle di frutta, negozi di souvenir e alcune gallerie d’arte. Vi è anche uno spettacolo culturale ogni pomeriggio. Orario di apertura : 10:00 – 23:00 Indirizzo : 451/304 Moo 12, Sukhumvit Road Pattaya

Mini Siam a Pattaya, qui è possibile fare il giro del mondo in due ore! Vedrete tutte le meraviglie del mondo, nonché della Thailandia in scala da 1 a 25 – dal Tempio del Buddha di Smeraldo, il Ponte sul fiume Kwae, Ayutthaya  fino alla Statua della Libertà, la Chiesa di San Pietroburgo e  la Tower Bridge, il ponte simbolo di Londra. Mini Siam è stata fondata nel 1985 come parte di un progetto di ricerca, ed è divisa in due zone distinte, vale a dire Mini Siam e Mini Europa (che in realtà rappresenta il resto del mondo). Orario di apertura dalle: 07:00 – 22:00 Indirizzo: di fronte al Bangkok Hospital di Pattaya, sulla Sukhumvit Road (a nord di Pattaya)

Nong Nooch Garden è uno splendido giardino botanico e il suo ideatore si è ispirato prendendo come esempio giardini di fama mondiale. Qui potrete ammirare giardini francesi famosi nel 17 ° secolo e giardini in perfetto stile rinascimentale. Se siete amanti della natura e del giardinaggio vedrete inoltre: cactus e piante grasse, orchidee, giardini con palme tropicali e una infinità di bonsai.

Oltre al parco botanico, Nong Nooch Garden offre spettacoli giornalieri presso la sala dedicata alla cultura thai. Godetevi lo spettacolo di una danza classica tailandese, lo show di elefanti e di Muay Thai.  Altre attività includono; giro in barche, giro in groppa all’elefante e ciclismo.
Orario di apertura : 09:00 – 17:00 Indirizzo: km. 163, Sukhumvit Road (Highway 3)

Ko Samui e Phuket sono due delle isole più amate e le destinazioni marittime più frequentate del paese. Grazie alle loro ampie distese di spiagge bianchissime che si alternano a piccole baie e a una natura incontaminata, ogni anno attraggono migliaia di turisti. Situate entrambe nel Golfo della Thailandia, posizionate una all’opposto dell’altra, queste isole ospitano, alle spalle della costa, fitte foreste tropicali, ricche di palme da cocco. I sentieri e le vie che si aprono in queste foreste sono ideali anche per per gli amanti delle escursioni e del trekking. Phuket è l’isola più estesa del paese, il luogo più visitato in assoluto dai turisti ed è anche nota come la “perla del Sud”.

La Thailandia si presenta, in definitiva, come un paese tutto da scoprire, che sa regalare ai suoi visitatori sorrisi, un paesaggio straordinario e una cultura molto ricca, oltre a una tradizione gastronomica tra le più apprezzate di tutto l’Oriente. La lista dei luoghi da visitare potrebbe continuare a lungo, se desiderate approfondire l’argomento potete visitare la sezione del sito: Thailandia località turistiche.
Vietata la riproduzione. Website Content Protection

Comments

comments

Filed under Thailandia info,Thailandia: località turistiche

Comments are closed.

Articoli selezionati per te close