on febbraio 07 2012 03:32 am 0

Città e provincia di Sukhothai – Thailandia

Thailandia del nord: statua del Buddha a SukhothaiSukhothai è la provincia più affascinante della Thailandia, dal momento che si tratta della zona con il più antico insediamento dell’intero paese, e che permette quindi di ammirare l’intera storia dello stato, dai più antichi reperti alle più moderne costruzioni.

La città omonima si trova a 450 chilometri da Bangkok, procedendo verso nord, e conta diversi luoghi perfettamente conservati dove tuffarsi nel passato: la città antica, patrimonio dell’UNESCO, testimonia tuttora il regno duecentesco del re Ramkhamhaeng il Grande, cui è tuttora dedicato un monumento in bronzo che descrive la sua vita, salito al trono nel 1278, segnando un periodo di grandissima prosperità per l’intera zona, mentre la fine del primo impero thai si attesta intorno al 1400.

L’intera città ha una chiarissima impronta architettonica e religiosa buddhista, che si riconosce nello stesso Palazzo Reale, costruito in una piantagione di palme da zucchero, dove era immerso lo stesso trono, successivamente dislocato all’interno del tempio del Budda di Smeraldo a Bangkok.

Ad ovest del Palazzo Reale si trova il tempio più grande della città, il Wat Mahathat, dove ammirare una statua del Buddha alta 8 metri ed i tanti fregi e decori che rendono il santuario uno dei più affascinanti dell’intera Thailandia.

Se invece ci si vuole immergere nella storia della città, ci si può recare al sito archeologico a solo 12 chilometri dal centro della città: a soli 40 bath, circa un euro, si possono visitare le rovine dei templi, dei canali che formavano l’antico acquedotto, delle mura, degli antichi palazzi, conservate tutte quasi perfettamente.

Si può inoltre uscire fuori dalle mura della città, visitando la provincia, sono molti i templi e le pagode da vedere, in base alla lunghezza del soggiorno che ci si può concedere.
Potrebbe essere piacevole dedicare una o più giornate ai bellissimi parchi nazionali della provincia che permettono di ammirare la classica vegetazione rigogliosa che caratterizza la zona e specie animali che vivono in un ambiente quasi incontaminato. Se poi ci si reca a Sukhothai ad aprile, si possono ammirare anche le feste con i cortei di elefanti.

Come arrivare a Sukhothai dalla capitale thailandese

-In autobus
Tutti i giorni con partenza dal Northern Bus Terminal di Bangkok in Kamphaeng Phet Road partono sia autobus con aria condizionata, che senza per la città di Sukhothai.

-In treno
Non ci sono treni che vanno direttamente a Sukhothai. Si può viaggiare in treno fino a Phitsanulok e poi prendere un autobus locale per Sukhothai, circa 50 km di distanza.

-In Aereo
Thai Airway effettua voli di linea con partenza dall’aereoporto internazionale Suvarnabhumi di Bangkok.

BKK07:00 con arrivo alle 08:20 durata del volo 1 ora e 20 min.
BKK15:20 con arrivo alle 16:40.

Vietata la riproduzione. Website Content Protection

Comments

comments

Filed under Thailandia: località turistiche

Comments are closed.

Articoli selezionati per te close